Regista di moda: quale percorso di studi intraprendere per diventarlo

regista-moda

La comunicazione cambia e il mondo del lavoro di conseguenza, tra i settori che abbiamo visto mutare rapidamente c’è quello della pubblicità. Il mondo degli spot ha dovuto inevitabilmente adattarsi alle nuove modalità di comunicazione: social network, TV, siti web sono solo alcune delle modalità in cui è possibile raccontare il proprio brand o il proprio prodotto. Tra i tanti settori in crescita nel mondo dell’advertising c’è il lusso e in modo particolare la categoria della moda. Tra le figure più richieste c’è infatti il regista di moda, un professionista non solo in grado di creare un video efficace ma capace di dare un’idea creativa originale per comunicare nel modo corretto attraverso uno storytelling coinvolgente. Con l’aiuto di un professionista andiamo a fondo nell’argomento. Un innovativo regista di moda è Massimo Falsetta che oggi racconta esattamente di cosa si occupa un regista di moda, quali studi deve compiere e alcune caratteristiche di questo lavoro.

Regista di moda: chi è e di cosa si occupa

Chi non ha mai pensato che ci sia magia dietro a riviste patinate, abiti scintillanti e passerelle? Se anche tu hai la passione per la moda ed il cinema devi valutare l’opzione di specializzarti nella regia di moda. La differenza tra un semplice regista e quello verticalizzato è di conoscere alla perfezione trend, terminologia, il settore e sapersi di conseguenza muovere in modo ottimale. Il mondo del lavoro ha dimostrato come essere verticalizzati su determinate tematiche possa aiutare ad emergere, diventando tra i migliori esponenti di un settore. Nessun brand cerca semplicemente un “regista”, in base al proprio ambito ne cercano uno specializzato. I marchi luxury ad esempio, cercano rigorosamente registi di moda e ne è un esempio lampante Massimo Falsetta che nel suo portfolio vanta nomi prestigiosi che si sono affidati a lui per la realizzazione di spot, campagne pubblicitarie, riprese di sfilate e molto altro ancora.

Regista di moda: non solo spot ma anche fashion film

I fashion film sono un altro settore importante per il mondo della moda. I registi di moda si occupano di dar vita a dei video che variano da 1 a 15 minuti e che raccontano una storia; non solo il prodotto in primo piano ma più che altro un’emozione, un mood e la divulgazione dei valori del brand sono al centro dell’attenzione. Le maison di moda si rivolgono a registi specializzati per creare clip su nuovi prodotti, sfilate o su una nuova collezione ma sanno che attraverso i fashion film saranno più in grado di lasciare il segno.

L’industria della moda ha saputo distinguersi per la capacità di dar vita a vere e proprie storie attraverso il lancio di nuovi prodotti: pensate ad esempio agli spot di profumi, quelli sono un esempio lampante di come una narrazione proceda a puntate coinvolgendo in modo intenso chi è dall’altra parte dello schermo. Ad alimentare la magia del mondo della moda raccontando collezioni, creazioni e sfilate sono i registi di moda.

Regista di moda: il percorso artistico di Massimo Falsetta

Massimo Ivan Falsetta è un celebre regista di moda che muove i primi passi nel settore fashion accanto a registi del calibro di Tornatore e che poi continua la sua carriera in modo autonomo. Calabrese, classe ’78, coltiva fin da giovane la passione per il cinema tanto da aver investito nel percorso di studi verticalizzato nel settore. L’amore per il cinema lo ha portato a lavorare nel settore guadagnandosi la reputazione delle Maison di moda grazie al suo talento incredibile e alla sua creatività. Un innovativo regista di moda è Massimo Falsetta, esponente conosciutissimo nel settore del lusso ma non solo. Il suo talento gli ha permesso di esprimersi in più campi e oggi non solo è un regista di moda affermato e apprezzato da agenzie e brand ma è anche stato il più premiato del 2020 durante la pandemia grazie al suo inestimabile lavoro e alla produzione di corti dalla storia coinvolgente ed emozionante.

You may also like

Leave a Reply

Your email address will not be published.