Come diventare ostetrica? Laurea, corsi e guadagni

La figura dell’ostetrica è molto importante per una donna in gravidanza. Ma quali sono i corsi, la formazione e i guadagni per questa professione? Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Chi è una ostetrica

L’ostetrica è una figura professionale molto importante e si occupa delle donne in gravidanza. Questa figura medica ha il compito di seguire il periodo di gestazione e quello successivo della nascita del bambino.

Tutte le persone che decidono di diventare ostetriche il primo passo è quello di prendere la Laurea in Ostetricia che è un percorso di studi molto particolare e a numero chiuso: per accedervi è necessario superare un test di ingresso iniziale.

Una volta che il soggetto interessato ha conseguito il titolo di Laurea per essere immessi all’iscrizione all’Albo Professionale Ostetrica allora si potrà procedere nel praticare la professione e decidere quale sarà la struttura di apprendimento.

Ma qual è il ruolo di una ostetrica? Questa figura professionale ha il compito molto arduo di assistere le donne che stanno affrontando una gravidanza e poi essere di riferimento durante e dopo il parto. Insomma è la persona che segue tutto il percorso di una donna, cercando di valutare se ci sono dei rischi o meno: la persona in questione si occup anche di portare a termine  i parti naturali a basso rischio aiutando la donna che partorisce per tutta la durata del parto.

Questo non è il suo unico ruolo, infatti ha anche il compito di svolgere interventi di educazione sessuale nell’ambito della comunità e della famiglia. Poi assiste come figuria primaria quelli che sono gli interventi ginecologici e le visite, con preparazione del paziente.

È anche chiamata a gestire se necessario un piano di prevenzione per accertamento dei tumori femminili e programmi per assistenza periodo neonatale. È una persona di riferimento che segue le donne in tantissime fasi della vita, soprattutto in sala parto: la sua caratteristica principale è la pazienza ma anche la responsabilità.

Corsi per diventare ostetrica

Nel momento in cui si ha l’interesse per questa bellissima professione medica, allora dopo il diploma di scuola superiore sarà il cso di prepararsi per sostenere il test di ingresso alla facoltà.

Questo test è il medesimo che si incontra per tutte le professioni in ambito sanitario e tra gli argomenti si trovano le discipline del percorso di medicina. Il miglior modo per arrivare al test con una preparazione adeguata è quello di studiare sui vari manuali che oggi sono a disposizione e possiedono sia una parte di teoria e una di pratica.

Salvo modifiche future, il test è composto da 60 domande a risposta multipla e il tempo a disposizione è di 100minuti.

Le domande sono suddivise in 12 quesiti che riguardano la cultura generale, 10 che hanno un ragionamento logico, 18 che si occupano di biologia, 12 che si occupano dell’argomento chimica e 8 che si occupano di matematica e fisica. La persona premiata avrà risposto in maniera corretta alla maggior parte delle domande raggiungendo un massimo di 90 punti.

Il punteggio è fondamentale per poter passare il test di ingresso e accedere direttamente al percoso di studi per arrivare a svolgere la professione desiderata:

  • 1,5 punti ogni risposta esatta
  • meno 0,4 punti se una risposta è sbagliata
  • 0 punti per risposte lasciate in bianco

Il consiglio è quello di lasciare una risposta in bianco in caso di dubbi anziché  darne una sbagliata. Per avere l’accettazione nella graduatoria bisognerà avere un minimo di 20 punti.

Una volta passato il test si inizia il percorso per la Laurea che dura 3 anni e poi il percorso formativo che varia a seconda del tipo di università. La pratica e la teoria si fondono insieme al fine di formare al meglio la figura professionale.

You may also like

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *