Concorsi per personale ata nel 2021

Concorsi per personale ata

Il 2021 si apre con una novità interessante per coloro che intendono trovare un posto di lavoro all’interno di una scuola.

Il concorso per personale ATA nel 2021

Il 2021 rappresenta un anno importante per tutti coloro che hanno intenzione di lavorare presso una struttura scolastica.
Il personale ATA è fondamentale e anche a inizio anno è possibile prendere parte a un concorso che riesce a offrire, a una determinata categoria di persone, di poter effettivamente trovare un posto di lavoro.
Occorre sapere quali sono i diversi aspetti che occorre prendere in considerazione in maniera tale che il risultato finale possa essere perfetto e si possano evitare delle complicanze di ogni tipo.

Il concorso ATA 24 mesi, in cosa consiste

Questo particolare concorso nasce con uno scopo ben preciso, ovvero quello di offrire la possibilità a chi ha già rivestito in passato questo determinato tipo di professione.
Il nuovo concorso, infatti, prevede che solamente coloro che hanno avuto la possibilità di entrare a far parte di questo personale per un minimo di due anni possano inviare la loro candidatura.
Si tratta quindi di una sorta di rinnovo che permette ai bidelli di continuare a ricoprire questo ruolo presso una scuola, dettaglio importante che non deve essere assolutamente sottovalutato.
Pertanto tutti coloro che in passato sono riusciti a entrare a far parte del personale ATA hanno l’occasione di lavorare per altri due mesi ricoprendo nuovamente il medesimo ruolo lavorativo.

Come funziona il concorso

Il concorso per il rinnovo della posizione di bidello nel 2021 non ha subito alcun tipo di cambiamento rispetto agli anni passati.
Per inoltrare la propria candidatura occorre necessariamente inviare la domanda nell’apposito sito e seguire la procedura svolta nel 2019 oppure prima.

La domanda deve essere compilata inserendo tutti i propri documenti e dati personali e rinnovando le eventuali informazioni che potrebbero aver subito una variazione.
E’ bene seguire con attenzione la procedura proprio per impedire che possano svilupparsi delle potenziali situazioni tutt’altro che positive che hanno un impatto negativo e che potrebbero rendere la propria domanda facilmente scartabile.

La graduatoria, dove trovarla

Per quanto riguarda la graduatoria occorre sapere che tutte le informazioni in merito al concorso possono essere trovate direttamente sul sito ufficiale dove dovranno essere inviate tutte le domande relative alle nuove candidature.
Devono essere inviate entro il tempo prestabilito sul sito pertanto assume la massima importanza controllare anche questa informazione in fase di invio della propria candidatura.
Inoltre occorre sottolineare come le informazioni sulle domande scartate potranno essere richieste solo al termine del bando: a ogni domanda verrà inoltre attribuito un punteggio specifico in base ai vari criteri rispettati, come appunto anni di lavoro trascorsi nel medesimo ruolo.
Per tutte le altre persone che intendono rivestire questo ruolo, non è ancora stata pubblicata la domanda, pertanto il nuovo bando per l’assunzione di bidelli e altro personale nelle scuole per chi non ha avuto esperienze nel medesimo ruolo potrebbero essere create al termine di questa dei 24 mesi.

 

You may also like

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *